wiccan occhio di tigre

I cristalli: Occhio di Tigre

CRISTALLO OCCHIO DI TIGRE

L’occhio di tigre  è un cristallo appartenente alla famiglia dei quarzi caratterizzato dalla presenza crocidolite che gli conferisce il suo classico effetto detto “gatteggiamento” ossia quella luminescenza e riflessione della luce che lo fa assomigliare agli occhi di un felino.

Il suo utilizzo risale a molto prima del  Medioevo, e veniva utilizzato come amuleto di protezione molto potente, capace di tenere lontano il malocchio, gli spiriti maligni e qualsiasi influenza ci sia nefasta o contraria.

L’occhio di tigre corrisponde al III chakra ma viene anche spesso utilizzato con successo sul primo e sul secondo chakra.

Secondo la cristalloterapia, le proprietà dell’occhio di tigre sono molteplici:

proprietà utili al corpo

  • Azione antidolorifica
  • Riduce le emicranie
  • Azione stimolante e tonificante su fegato, milza e pancreas.
  • Esercita una funzione estremamente benefica contro asma, bronchite .
  • Regolarizza la termogenesi: la sua azione aumenta gradualmente la temperatura corporea favorendo la guarigione da raffreddamento.
  • Riequilibra le attività di stomaco ed intestino.
  • Riequilibra il flusso energetico corporale riducendo l’iperattività nervosa o l’iperattività delle surrenali.
  • Utile in stati di convalescenza grazie alla sua proprietà di favorire il ricambio di energia.

proprietà per spirito, anima e mente

  • Aiuta a superare i momenti di difficoltà
  • Aiuta a fare chiarezza nelle proprie idee, permette una visione chiara delle cose e dei fatti.
  • Equilibra le emozioni con il suo effetto calmante riduce stress ed ansia.
  • Aumenta e stimola la volontà’ e l’ intraprendenza anche nelle persone pigre, demotivate, dispersive o incapaci di tradurre la volontà’ in azione.
  • Aiuta a superare i momenti di difficoltà’, a non perdere il coraggio e la fiducia in se stessi.
  • Aumenta la concentrazione.
  • Acutizza i sensi.
  • Incrementa l’auto disciplina e l’energia personale.
  • Protegge dalle negatività’.Permette una visione chiara delle cose e dei fatti.
  • Aiuta a gestire le situazioni difficili con determinazione senza esitare.
  • Aiuta a migliorare la creatività.
  • Aiuta a realizzare i propri desideri, soprattutto quando sono collegati a un benessere economico.
  • E’ portatore di armonia ed equilibrio.

L’occhio di tigre è  consigliato a chi tende a cadere vittima della rabbia, del nervosismo, di attacchi di panico  e delle preoccupazioni aiutandole a vedere le cose dal una prospettiva diversa e più  equilibrata.

Per ottenere i suoi effetti, bisogna tenere l’occhio di tigre a stretto contatto con la pelle. Di notte, vi basta porre la pietra all’interno del vostro campo aureo.

In commercio si trovano facilmente gioielli che hanno l’occhio di tigre come ciondolo o come perla, l’ideale sarebbe quello di indossarli vicino ai chakra inferiori: un anello o un bracciale, ad esempio, sono più vicini al chakra dell’ombelico.

La purificazione

La purificazione  di questa splendida pietra avviene per  immersione in acqua fredda salata (per qualche ora) oppure a riposo su  una drusa di ametista o di cristallo di rocca; per ricaricarla è sufficiente farle fare bagni di sole (no luce diretta) e di luna piena. Quando l’occhio di tigre avrà ceduto tutto il potenziale energetico di cui dispone diverrà fragile e si romperà; a quel punto è opportuno riconsegnarlo alla natura, liberandolo in mare o in un corso d’acqua

Michela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *